Drover visita Prenatal e le future mamme

lezione-corso-addestratoi-21-luglio-e-drower-008

Dal diario di Drover

Wuff,amici a 6 e a 4 zampe! Voglio raccontarvi un’esperienza diversa che ho condiviso con la mia umana Daniela, con le sue collaboratrici Fiorella, Giovanna, Sabrina, Lucia e Martina.

Giovedì 4 giugno, alle 17, ci siamo recati in un posto che non conoscevo. Era un grande negozio sulla Pontebbana con l’insegna Prenatal pieno di oggetti come passeggini, vestitini, scarpine certamente adatti a cuccioli d’uomo. Al piano superiore ci avevano riservato uno spazio molto fresco che si è presto riempito di persone arrivate per ascoltare la mia umana. La cosa particolare era che praticamente tutte le signore presenti erano in dolce attesa.

Infatti il tema della conferenza era la gestione di noi cani quando arriva un bebè! Un argomento davvero interessante!

Ero molto orgoglioso di essere stato scelto da Daniela per rappresentare al meglio la mia specie! Infatti, me ne sono stato sdraiato ai suoi piedi e agitavo la coda solo se qualcuno mi rivolgeva la parola!!

La mia umana ha spiegato a tutti che noi cani siamo compagni ideali per la crescita di un bambino, possiamo davvero insegnare tante cose: come ci si prende cura di qualcuno, l’amicizia incondizionata, il rispetto,la fiducia. Tuttavia, è fondamentale la nostra corretta educazione, la giusta socializzazione, la mediazione di un adulto responsabile tra cane e bambino,sempre!

Proprio un paio di settimane fa, in un paese in provincia di Pordenone, un pastore tedesco si è macchiato di un orribile delitto. Un cucciolo d’uomo non c’è più. Non ci sono parole per una tragedia come questa.
Forse, se ci fossero più incontri come questo a Prenatal, il rischio di eventi luttuosi sarebbe minore. Perché la conoscenza cinofila è tutto quando ci sono bambini e cani insieme.

Noi cani ci sforziamo di comprendere gli umani ma loro sembrano non capire che il nostro linguaggio è diverso dal loro e spesso,un errore di comprensione , specialmente se si tratta di un cucciolo d’uomo, può essere fatale.

Daniela ha risposto a tantissime domande del pubblico e ha cercato di spiegare tutti i comportamenti dei cani dei presenti in modo da migliorare la comunicazione all’interno del branco-famiglia.

Il cane non è un peluche, è un essere che ha bisogno del contatto con i suoi umani per poter crescere equilibrato e sereno e arricchire la vita di chi lo ha accolto in casa!

Erano le 19 passate quando la conferenza è terminata e tutti ci siamo salutati. Anch’io ho ricevuto molte coccole!

A presto, una leccatina da Drover,pastore australiano!

Share This:

Potrebbero interessarti anche...