Bambini e cani: basta tragedie!!

animal-de-compagnie-vacances

A proposito di questa tragica notizia che ancora una volta coinvolge bambini e cani, ecco il pensiero di Daniela Castellani e del Lupo Nero.

Ho letto con orrore la notizia che una bimba è stata aggredita e uccisa dal pastore tedesco degli zii.  Ecco un ulteriore esempio di come la scarsa cultura anzi la non-cultura cinofila e le leggende metropolitane tipo “cani e bambini vanno sempre d’accordo” possano produrre effetti devastanti che, come dico da anni, POTEVANO ESSERE EVITATI!

Basta, lo dico da madre oltre che da istruttore cinofilo, basta! Basta con l’idea superficiale e diffusissima che sia sufficiente dare amore e libertà e ciotola piena per avere un cane equilibrato e socializzato!
Non funziona così! Il cane è un lupo travestito e va correttamente scelto, educato, inserito in un gruppo umano, supervisionato se ci sono minori, rispettato nella sua veste etologico-comportamentale di predatore! Va certamente amato, io non potrei vivere un giorno senza un cane al mio fianco, ma va capito!

Noi umani Homo sapiens abbiamo fatto un patto con il lupo migliaia di anni fa. Lui è diventato cane e ci
aiuta e collabora con noi in mille forme ma non è un essere umano, non è un peluche, nessun animale lo
è, neppure noi.

Non si tengono cani se non si è abbastanza umili da cercare di imparare qualcosa da loro, sulla loro natura, sulle loro pulsioni, sui loro istinti, sulle loro strutture mentali finalizzate all’essere parte di un branco!
Non si tengono cani se non si vuole crescere!
Non si tengono cani e bambini insieme senza la presenza di un adulto! Basta con le fantasie disneyane!

E i bambini vanno a loro volta educati al rispetto verso il cane e verso ogni forma di vita!
Un bambino che cresce con un cane sarà un adulto migliore ma solo se i genitori lo aiutano a comunicare con l’animale in modo corretto!

Basta con queste tragedie!

Share This:

Potrebbero interessarti anche...